Coronavirus: ministro Finanze Svezia, ‘debito/pil al 35% non dono dio ma nasce da sforzi’

87

Parigi, 28 mag, (Adnkronos) – “Il fatto che abbiamo un debito/pil tra i più bassi in Europa (al 35%) non è successo così per caso. Non è un dono di Dio ma il risultato di uno sforzo. Per decenni i svedesi hanno pagato più tasse rispetto ai soldi percepiti dallo Stato. Abbiamo così potuto rimborsare il nostro debito pubblico in questi ultimi 20 anni. Non è successo dapertutto”. Ad affermarlo è il ministro delle finanze svedese, Magdalena Andersson in un’intervista a ‘Le Monde’. “Ovviamente”, sottolinea, è il momento di essere solidali in Europa “e la Svezia è uno dei più grandi paesi contributori netti del budget dell’Ue. Ma bisogna ricordare anche da dove vengono questi soldi”.