Coronavirus, salgono a 10 le vittime

23

Salgono a dieci le vittime italiane del Coronavirus. Nelle ultime ore, infatti, altri tre cittadini lombardi (due uomini e una donna), tutti di un’età superiore agli 80 anni, sono infatti deceduti a causa delle complicanze legate agli effetti del Covid-19. Aumentano anche i contagiati, che in Italia sono 322. Tra questi anche tre persone colpite dal virus attualmente ricoverate a Palermo, in Sicilia, ma facenti parte di un’unica comitiva proveniente da Bergamo. In totale, i contagiati lombardi sono 240, 42 casi riguardano il Veneto, 26 l’Emilia Romagna, due la Toscana, tre il Lazio, il Piemonte e la Sicilia, uno il Trentino Alto Adige e la Liguria. “Ormai è un dato certo che il Coronavirus circolasse in Italia già da alcuni giorni prima che venisse fuori il cosiddetto Paziente Uno, per fortuna al momento abbiamo un focolaio abbastanza circoscritto”, ha spiegato il capo del dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, Gianni Rezza.
Il numero uno della Protezione Civile e commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus Angelo Borrelli, ha inoltre anticipato che, per fronteggiare la carenza di mascherine, guanti in lattice e altro materiale destinato alla protezione sanitaria, firmerà un’ordinanza “che ci consentirà di dare priorità alle nostre esigenze rispetto a quelle commerciali“. “Abbiamo coinvolto tutte le imprese che forniscono questo materiale per una centralizzazione degli acquisti. Ringrazio Confindustria per questo supporto”, ha aggiunto Borrelli.

(ITALPRESS).

L’articolo Coronavirus, salgono a 10 le vittime proviene da Italpress.