Coronavirus: S&P, effetti secondo lockdown un terzo di quelli primavera 2020

9

Roma, 13 gen. – (Adnkronos) – Nella seconda ondata di lockdown per il Covid 19 il danno subito dalle economie europee per le restrizioni alla mobilità è un terzo rispetto a quello inflitto dalla prima quarantena. E’ quanto emerge da una analisi di S&P Global Ratings che definisce “sorprendentemente resiliente” la risposta delle economie europee nel quarto trimestre del 2020 anche se “una contrazione del PIL sembra inevitabile per il primo trimestre del 2021”. Nell’analisi presentata in occasione della conferenza stampa annuale a Milano, l’agenzia vede nel “cambiamento nel comportamento dei consumatori, la cui spesa è alimentata dal risparmio, uno dei fattori di questa resilienza” affiancato dal ricorso a servizi professionali da parte del settore manifatturiero, che sta sperimentando una ripresa.