Coronavirus, studente positivo: a Napoli chiude il liceo Fonseca

80

Primo caso di scuola chiusa, a Napoli, per uno studente colpito dal Covid. È il liceo Fonseca del centro storico di Napoli nel quale un alunno è risultato positivo al coronavirus. Con una nota, studenti e famiglie sono stati informati che la sede centrale dell’istituto, in via Benedetto Croce, resterà chiusa lunedì 28 settembre per un intervento straordinario di sanificazione. A quanto si apprende, lo studente, che frequenta lo scientifico, sarebbe andato a scuola già con sintomi riconducibili al Covid-19. Sono stati i compagni di classe a segnalare ai docenti lo stato di salute incerto dell’alunno.

Andrà ricostruita la rete dello studente risultato positivo, così da poter sottoporre a tampone le persone con cui è stato in stretto contatto. È compito della scuola, in questo caso il liceo Fonseca, contattare l’Ufficio Prevenzione collettiva, che fa capo al Dipartimento di prevenzione della Asl Napoli 1 Centro, per segnalare che uno studente è risultato positivo al Covid-19. È immediatamente dopo la segnalazione che parte l’indagine epidemiologica, attraverso intervista, per ricostruire i contatti del paziente. L’Asl stabilisce, al termine, quali siano i contatti stretti che saranno sottoposti a tampone. Nell’attesa dell’esito dell’esame, i ragazzi sottoposti a tampone con le loro famiglie, sono tenuti all’isolamento fiduciario che si interrompe nel caso in cui risultassero negativi. Lo scorso martedì, la Direzione generale della Asl Napoli 1 centro ha tenuto una riunione con i dirigenti scolastici e i referenti covid e i responsabili della prevenzione collettiva per fare il punto della situazione, durante la quale sono stati forniti i numeri telefonici diretti da contattare in caso di contagio. Un incontro che avrà cadenza mensile.