Coronavirus, “troppe fake news su Fans, fondamentali per 16 mln italiani”

25

Roma, 15 giu (Adnkronos Salute) – Affligge il 38% della popolazione europea e circa 16 milioni di italiani. È il dolore cronico benigno, patologia invalidante poco conosciuta e ancora oggi sottovalutata, nonostante la difficile condizione di cronicità riguardi nel nostro Paese una persona su cinque. Pazienti fragili che ancora oggi non vanno in ospedale per paura del contagio da coronavirus. E per questo temono di essere dimenticati e abbandonati. “Tutte le patologie sono improvvisamente diventate meno importanti rispetto all’epidemia da Covid-19 – è l’allarme di Pierangelo Geppetti, professore di Farmacologia clinica presso l’Università di Firenze e direttore del Centro Cefalee dell’ospedale universitario Careggi -. Ad esempio gli accessi al Pronto soccorso anche per eventi gravi, come ictus e infarto, sono complessivamente diminuiti. Ciò però non deve farci dimenticare che tutte le altre malattie continuano ad esistere e a colpire”.