Coronavirus, verso il rinvio di Referendum ed elezioni regionali

984

Il Consiglio dei Ministri, che discutera’ il nuovo decreto legge con le misure economiche sul coronavirus, avra’ sul tavolo anche una bozza per consentire lo slittamento non solo del referendum per il taglio dei parlamentari, ma anche delle prossime elezioni regionali e comunali. In questo momento “e’ difficile garantire l’ordinario e uniforme svolgimento della campagna elettorale su tutto il territorio nazionale”, si legge nella relazione illustrativa della bozza. Quindi, nello specifico, si punta a prevedere la fissazione del referendum a duecentoquaranta giorni dalla comunicazione dell’ordinanza che lo ha ammesso. Si prorogano poi gli organi elettivi regionali di Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia (dove il voto era previsto quest’anno), stabilendo la scadenza del mandato in cinque anni e tre mesi. Si interviene sulla ‘forchetta temporale’ per elezioni dei consigli comunali, previste per il turno annuale ordinario, limitatamente al 2020, fissandola in una domenica compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre 2020.