Corpo forestale, roghi in aumento del 120%. Lazio e Campania al top

45

L’estate dal caldo record 2015 ha fatto segnare un forte aumento (+120%) degli incendi rispetto allo scorso anno, secondo i primi dati forniti dal Corpo forestale dello Stato, mentre le superfici in fumo hanno registrato un incremento del 61%. Le maggiori criticità (fino al 10 agosto 2015 ) si sono concentrate nel Lazio (2.043 ettari), Campania (1.676), Calabria (1.047), Puglia (806), Basilicata (796), Sicilia (688), Liguria (437) e Piemonte (378).