‘CorriBicocca’, domenica la gara per 20 anni università

7

Milano, 18 ott. (AdnKronos) – Per il suo ventesimo compleanno l’Università Bicocca, insieme al Cus Milano, organizza la prima gara podistica dell’Ateneo. Competitiva, non competitiva e in team: queste le tre specialità della CorriBicocca alle quali è possibile partecipare percorrendo cinque o dieci chilometri alla scoperta del campus. Il punto di ritrovo e di partenza sarà il CorriBicocca Village, in Piazza dell’Ateneo Nuovo. Nel villaggio sarà possibile ritirare la maglia ufficiale, il kit gara con i prodotti degli sponsor e usufruire dei servizi di ristorazione e di assistenza tecnica e medica.

La gara è senza barriere: possono partecipare principianti, sportivi, agonisti, ragazzi e adulti anche con disabilità. Ad animare la giornata con intrattenimento musicale e interviste, ci sarà RadioBicoccca, la web-radio ufficiale dell’Università. Conosciuto come attore teatrale, speaker del Milan e volto del ‘Milanese Imbruttito’, anche Germano Lanzoni sarà presente alla prima edizione di CorriBicocca.

“CorriBicocca è un’iniziativa ludica – dichiara Francesco Nicotra, delegato del Rettore per lo sport universitario dell’Università Bicocca – che intende coinvolgere studenti e dipendenti dell’Università, e vuole aprirsi alla cittadinanza. L’occasione ci è data dal ventennale dell’Ateneo, e testimonia l’impegno che esso dedica allo sviluppo dello sport, sia agonistico che dilettantistico. In questi anni l’Università Bicocca ha investito molto nello sport, dotandosi di impianti sportivi di prim’ordine e di un’efficace organizzazione in grado di programmare e promuovere le attività sportive. CorriBicocca è testimonianza di questo impegno e occasione di festeggiamento”.

“È motivo di grande orgoglio per Cus Milano prendere parte all’organizzazione di manifestazioni di ampio respiro come la CorriBicocca – afferma Alessandro Castelli, presidente Cus Milano – che coinvolge oltre a studenti e dipendenti anche atleti e amatori della cittadinanza intera. I valori di promozione sportiva e inclusività che caratterizzano questa manifestazione sono gli stessi che da anni animano l’operato della nostra associazione”.