Corruzione: Montante, ‘Cicero all’Asi? Abbiamo dato Rolls Royce a uno con la Cinquecento…’

38

Caltanissetta, 18 giu. (Adnkronos) – “Abbiamo dato una Rolls Royce a uno che stato solo passeggero di uno che guida una Cinquecento”. Così Antonello Montante, l’ex presidente degli industriali siciliani, interrogato dal suo legale, l’avvocato Carlo Taormina, parla del suo principale accusatore, Alfonso Cicero, ex presidente dell’Irsap Sicilia ed ex commissario Asi. Parlando dell’opera di rinnovamento delle Asi ha ribadito che Cicero “non ha avuto alcun ruolo in questa opera”. “Abbiamo sbagliato valutazione – dice – nel segnalarlo come commissario Asi”. Poi aggiunge: “Nel 2007 Cicero mi chiese di dire al Presidente Lombardo che voleva diventare Presidente della Crias. Il 10 dicembre 2007 lo accompagnai da Lombardo, che rispose che lo aveva già messo nel Cda e che ne doveva parlare”. Mentre all’Irsap, di cui divenne presidente, “venne indicato da Confindustria”. “Nel 2013 ho insistito con il Prefetto di Agrigento Ferrandino per fargli assegnare una scorta – dice ancora Montante – per le lotte che portava avanti nell’interesse di confindustria”.