Costiera Amalfitana, le imprese si reinventano. Aceto: Organizzo tour virtuali e vendo i miei limoni online

174

Cosa sta succedendo in Costa d’Amalfi in questa fase di ripartenza post lockdown? Come stanno reagendo le aziende? Ci sono imprenditori della costiera che pur nell’incertezza del momento, si stanno reinventando, reagendo con tutte le loro forze a questo tsunami chiamato Covid-19 che ha travolto tutti. Oggi vi racconteremo la storia dell’azienda agrituristica di Salvatore Aceto, impegnato nell’organizzazione delle attività dell’azienda di famiglia, tra cui quelle agrituristiche dei Lemon Tour, dei Meeting e delle Lezioni di Cucina. Tutte attività legate all’universo delle Limonicoltura in Costa d’Amalfi, definita “Agricoltura Eroica”.
“È necessario ripartire insieme – afferma Salvatore Aceto – non soltanto per questioni economiche. C’è bisogno di darci forza a vicenda, possiamo coltivare un giardino comune di cui prenderci cura tutti insieme”.
Nonostante il Sars-CoV-2 abbia messo in ginocchio l’intero comparto turistico e tutto il suo indotto, Salvatore Aceto, il cui nome è stato ereditato dall’antenato che diede avvio all’azienda, non si è dato per vinto. E ha continuato la sua attività che oggi abbraccia tutti i settori, dal primario (agricoltura), al secondario (artigianato e industria), fino al terziario (attività agrituristica e turistica).
“Anche in questa fase – racconta – ho portato avanti l’attività prendendomi cura degli orti e della produzione agricola. Come alternativa alla vendita dei prodotti in loco, con l’aiuto di mio fratello Marco ho già provveduto a sviluppare le vendite online di limoni e di tutti i prodotti artigianali della famiglia, a marchio “La Valle dei Mulini – Amalfi”. Per dar sostegno al settore turistico, durante la fase di lockdown, ho dato vita a webinar internazionali con tour operator esteri per accompagnarli in viaggi virtuali tra il profumo dei limoneti. Facendoli sognare, anche da lontano”.
Lemon Tour, la sua azienda turistica, sorge nel cuore di Amalfi. Ed ha alle spalle una storia plurisecolare, che ha nel suo avo Salvatore il capostipite. E’ quest’ultimo, nel 1825, ad avviare l’attività di produzione e commercializzazione del citrus limon partendo da un piccolo appezzamento di terra.