Costruire ecosostenibile, torna il Master Nib

50

Luigi Centola direttore del NIBI migliori progettisti italiani sbarcano a Salerno per la seconda edizione del master in Architettura e ambiente dell’organizzazione no profiti Nib, NewItalianBlood. La prima edizione si è conclusa con numeri incoraggianti: 30 iscritti e 50 progetti realizzati. Motivo che ha spinto i responsabili di Nib a espandere l’iniziativa nel 2016. Sul portale www.newitalianblood.com è già on line il nuovo bando, che scadrà a luglio 2015. Il master è organizzato con 300 ore di lezione frontale e 3 progetti, per un totale di 500 ore, cui si aggiungono altre 400 ore per uno stage in Italia o all’estero. Nib mette in palio 10 borse di studio, per un valore complessivo di 20mila euro per i migliori architetti, paesaggisti, pianificatori, ingegneri under 35 del Sud e della Campania. Da registrare, inoltre, la partnership con Regione Lazio per il programma “Torno Subito”, che offre ulteriori borse a copertura totale. Il master Nib si propone come un laboratorio strategico e di idee a disposizione del territorio, collaborando con sindaci, amministratori e imprenditori. Il Master-Lab Architettura|Ambiente è ispirato al modello anglosassone “learning by doing” con il contributo e l’esperienza di molti tra i più autorevoli architetti, paesaggisti, ingegneri, amministrativisti, economisti, sociologi, tecnologi ed esperti del costruire ecosostenibile. L’idea di base è che l’approccio sistemico al costruire sostenibile sia il fulcro di una indispensabile riunificazione tra progettazione, tutela attiva dell’ambiente e sviluppo economico, finalizzata a riparare e riattivare le città e il paesaggio attraverso progetti collaborativi. I temi e l’input teorico del Master sono sviluppati mediante un sistematico lavoro progettuale. I partecipanti meritevoli avranno, inoltre, l’opportunità di seguire uno stage finale di 3 mesi in prestigiosi atelier internazionali. La sfida di NewItalianBlood è l’implementazione di un polo culturale e professionale d’avanguardia integrato in una città dinamica che punta sull’architettura contemporanea quale traino per la qualità diffusa, essenziale per lo sviluppo del territorio, del turismo e dell’economia.

Faculty e stage internazionali

Il secondo Master-Lab Architettura|Ambiente è programmato su una faculty che include molti tra i più interessanti e innovativi progettisti italiani: 5+1 Femia Peluffo, Alvisi Kirimoto, Attia Scagnol, Barone, Bellaviti Coursaris, Centola, Cerone, Coraggio, Cutillo, De8, Labics, Lazzarini Pickering, Mari, Marra, Matassoni, Nunes, n!Studio, Obr, Peralta, Pozzoli, Russo, Senatore, Scape, Stella Richter, Ufo, Vulcanica, Vultaggio. I partecipanti meritevoli avranno, inoltre, l’opportunità di seguire uno stage finale di 3 mesi in prestigiosi atelier internazionali come ad esempio: Nouvel, Coop Himme(l)blau, Van Berkel, Snohetta, Holl, Miralles Tagliabue, Architecture Studio, Sivestrin, Ricciotti, Garcia Abril, Proap, Kleihues, Strabala, ovvero presso studi nazionali come quelli che sono parte della faculty e tanti altri prestigiosi partner di NIB.L’esplorazione di cantieri e opere, pubbliche e private, create a Salerno da professionisti come Hadid, Chipperfield, Bohigas, Fuksas, Portoghesi e Calatrava, che si raccordano idealmente con i capolavori dei maestri Soleri e Niemeyer inseriti nello straordinario paesaggio della Costiera amalfitana, costituirà una preziosa cornice di dibattito, stimolo e ispirazione.

Attrezzature “high tech”

Sono operativi un laboratorio modelli di supporto alla progettazione con stampante 3D, laser cutter, attrezzature e materiali, drone per riprese aeree, service di stampa con multifunzione e plotter di ultima generazione, sala conferenze e riunioni, aule studio, spazi per mostre e relax nel cuore del centro storico di Salerno.