Costruzioni, collaborazione tra le Pmi: fino a 60mila euro per progetti hi-tech

60

Al via il bando Grow/Harvest del progetto europeo Metabuilding per interventi di innovazione collaborativa tra le Pmi. L’obiettivo del bando è stimolare la collaborazione intersettoriale delle PMI e aiutarle a utilizzare le conoscenze, le competenze e le risorse tecnologiche di altri settori per aumentare le loro prestazioni e la produttività.

Inoltre, il bando intende stimolare la collaborazione a livello europeo delle PMI per permettere loro di individuare opportunità di mercato e stabilire nuovi partenariati. A tal fine, il bando favorirà le proposte con un approccio transfrontaliero.In particolare, il bando supporta due tipi di progetti collaborativi, della durata massima di 6 mesi: Progetti Grow che si concentrano sulla co-creazione/co-sviluppo di tecnologie per il settore delle costruzioni; Progetti Harvest che si concentrano sull’integrazione e sull’assunzione di tecnologie o risorse tecnologiche esistenti o sottoutilizzate per la loro applicazione nel settore delle costruzioni.

Il bando selezionerà 16 proposte all’interno di 4 sfide: Construction-ICT, Construction-Nature-Based Solutions, Construction-Recycling and Circular Economy, Construction-Additive Manufacturing.

Il budget a disposizione del bando è di 960.000 euro, con una sovvenzione massima di 60.000 euro per progetto.

Possono candidarsi i consorzi con due o più Pmi, stabilite in uno Stato membro o in un paese associato a Horizon 2020, all’interno di almeno due settori ammissibili: Costruzione, Industria Digitale, Fabbricazione Additiva, Soluzioni basate sulla natura, Circolarità e Riciclaggio

Almeno una delle PMI deve essere stabilita in uno dei sei paesi target di Metabuilding (Austria, Francia, Ungheria, Italia, Portogallo o Spagna). La scadenza per inviare le candidature è il 15 settembre 2021.