Cottarelli: “Governo politico soluzione migliore”

12

Roma, 3 giu. (AdnKronos) – Il governo Lega-M5S “è l’esito migliore per il Paese, un governo tecnico senza la fiducia e che avesse dovuto gestire l’aumento dello spread, dei tassi di interesse, sarebbe stato davvero difficile. E’ finita nel migliore dei modi”. Lo ha detto a ‘Che tempo che fa’ l’economista Carlo Cottarelli, cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva affidato l’incarico di guidare un governo tecnico, incarico rimesso dopo l’accordo tra Lega e M5S.

Cottarelli ha ribadito che la telefonata del Quirinale è arrivata “completamente inaspettata, prima delle elezioni c’erano stati contatti con dei partiti politici, dopo con nessuno, neanche con il Quirinale. Ma se ti chiama il presidente della Repubblica devi accettare per forza”.

DEFICIT – Fare più deficit pubblico, secondo quanto è scritto nel contratto di governo M5S-Lega, “è rischioso” ha ribadito, ricordando che “le promesse elettorali, i tagli di tasse ammontano a 110-120 miliardi di euro”.

PROGRAMMA – “Quello che c’è nel programma talvolta è vago” ha aggiunto Cottarelli, secondo cui fare più deficit “credo che sia rischioso, avendo un debito così elevato”.