Covid a Napoli, al Cotugno raddoppiati i posti nel reparto di terapia subintensiva: ora sono sedici

96

Da domani l’ospedale Cotugno di Napoli raddoppia la propria capacità di posti letto nel reparto di terapia sub intensiva. Il reparto pertanto passerà dagli attuali 8 posti letto, previsti dal piano ospedaliero, a 16. Una decisione presa dalla direzione in conseguenza del fatto che – ha spiegato il direttore generale dell’Azienda dei Colli, Maurizio Di Mauro – ”ci siamo resi conto che sul territorio quello che occorre maggiormente dal punto di vista assistenziale e’ la sub intensiva. Il compito dell’ospedale è poter accogliere i soggetti che hanno necessità e noi non ci tiriamo indietro. Non abbiamo difficoltà dal punto di vista organizzativo e siamo pronti ad affrontare qualsiasi tipo di emergenza ”. Ad oggi al Cotugno sono 11 i ricoverati in terapia sub intensiva e 2 in terapia intensiva entrambi intubati di cui uno, di 92 anni, trasferito nella sera di ieri da Ischia con diverse patologie correlate. Pieno con 16 pazienti, tutti positivi al Covid, anche il reparto di ricovero ordinario.