Covid, a Napoli nessuno controlla gli immigrati clandestini. Esposto dello studio Vizzino a Comune e Regione

128

“Immigrati clandestini a Napoli: le misure di contenimento individuate per la zona rossa valgono solo per gli italiani”: è quanto si legge in un esposto inviato dallo studio legale associato Vizzino al sindaco, al presidente della Regione e alle autorità sanitarie. “E intanto – si legge nella nota di presentazione dell’esposto – per l’ inattività delle forze pubbliche e delle istituzioni proliferano zone franche, dove l’unica certezza è la costante elusione delle regole stabilite in materia di igiene e sicurezza”. Infine l’appello: “Urgono immediati interventi repressivi e la certa applicazione delle misure sanzionatorie”.

Qui il documento integrale