Covid, a Napoli sale la protesta dei tassisti: le auto bianche occupano le piazze del centro e del Vomero

87

Anche i tassisti protestano a Napoli contro le misure contenute nell’ultimo Dpcm e nelle recenti ordinanze della Regione Campania. Un centinaio di auto bianche hanno occupato piazza del Plebiscito, piazza simbolo della città e interamente pedonalizzata. Ieri sera dopo le 23, orario in cui scatta il “coprifuoco” previsto da un’ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, in più punti della città i taxi si sono mossi in corteo suonando il clacson per attirare l’attenzione dei cittadini.
“In queste condizioni non arriveremo a fine novembre, anzi arriveremo a due settimane” dicono. Sul tappeto, pero’, anche altri temi come quello del contrasto ad un abusivismo, a loro dire, sempre piu’ dilagante. “Ormai e’ una concorrenza sleale insostenibile. Loro non pagano nulla” stigmatizzano i manifestanti.