Covid, Bassetti: “Virus molto contagioso, ma polmoniti molto rare”

11

(Adnkronos) – “Siamo di fronte a un virus molto contagioso, che sta circolando moltissimo. Ci sono nel nostro Paese probabilmente oltre 200 mila persone positive al giorno, tra quelli che si dichiarano e quelli che non lo fanno. Rimane bassa la pressione sugli ospedali delle forme più critiche: la polmonite da Covid è in questo momento un’eventualità molto rara”. Lo ha detto il virologo Matteo Bassetti arrivando a Digithon, la maratona digitale italiana, in corso a Bisceglie.  

Secondo Bassetti “se abbiamo la possibilità di convivere con tante persone positive è solo grazie alle vaccinazioni. Io cerco di guardare il bicchiere mezzo pieno: quando un virus circola così tanto genera immunità. Non è solo negativo ma anche positivo, perché sappiamo che l’immunità da infezioni naturali ci protegge al 98% dalle forme gravi. Cerchiamo di guardare all’estate con ottimismo”, aggiunge.  

Per Bassetti “la mascherina ha un ruolo solo per le persone fragili e per quelle anziane. Su queste persone forte raccomandazione ma anche offrirle gratuitamente. Per gli altri l’obbligo delle mascherine non mi sembra abbia limitato tanto i contagi. Quindi la mascherina è un buono strumento ma non è ‘lo strumento’. Lo strumento per convivere con il virus sono i vaccini. Prepariamoci che già a settembre e ottobre le persone fragili e più anziani dovranno vaccinarsi, sono la priorità. Poi a ruota tutti gli altri. Quindi il sistema deve iniziare a programmare la campagna di richiamo per il prossimo autunno”, ha concluso.