Covid: chef Bowerman, ‘comprendo chi manifesta ma violenza non è mai accettabile’

6

Roma, 7 apr. (Adnkronos) – “Le proteste vanno fatte nei limiti che la legge consente, ogni qual volta ci si discosta da questo perimetro si creano situazioni che poi sono difficili da superare, come la violenza, che non può essere contemplata qualunque siano le ragioni che la dettano”. Lo dice all’Adnkronos Cristina Bowerman, in riferimento alle manifestazioni di ieri dei ristoratori che in piazza Montecitorio hanno avuto momenti di tensione sfociati nel ferimento di due agenti.