Covid: Cuperlo, ‘noi triestini tolleranti ma ora basta, adesso c’è preoccupazione’

8

Roma, 2 nov. (Adnkronos) – “Trieste è una città più disponibile alla beffa che non al danno”, è adesso che il ‘danno’ è arrivato “è il momento di dire basta”. Gianni Cuperlo, triestino ed esponente del Pd, parla così all’Adnkronos di quanto sta accadendo nella città friulana che da ‘capitale no green pass’ sta diventando un focolaio Covid. “Trieste ha un grandissimo grado di tolleranza, però a un certo punto giunge la soglia oltre la quale di determina una reazione e una risposta”.