Covid, De Luca avverte: Molti più contagi rispetto a un anno fa, serve la mascherina

38

“Abbiamo avuto una piccola ripresa del contagio. In larghissima misura le persone che vengono contagiate non hanno grandi sintomi, però, stiamo attenti perché oggi abbiamo un numero di positivi che è enormemente superiore a quello che avevamo un anno fa nonostante la campagna di vaccinazione. È vero che i sintomi sono leggeri, ma il numero di contagiati rimane estremamente elevato”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì riferendosi ai dati dei positivi al Covid-19.

“Si sta diffondendo un clima di sottovalutazione – ha sottolineato – È quasi uno slalom che dobbiamo fare per evitare il contagio, però, si dice ‘non abbiamo grandi problemi sanitari, non abbiamo patologie pesanti, non abbiamo ricoveri in terapia intensiva, quindi, non è un grande problema’. Credo che questa affermazione sia anche fondata, ma aumentano i contagi. È un dato che deve preoccuparci perché questo è un annuncio di quello che può succedere dopo l’estate. Se oggi abbiamo questo numero di contagi è prevedibile che in autunno avremo una situazione delicata”.

De Luca ha invitato nuovamente a “non avere atteggiamenti di superficialità. Siamo tutti stanchi, si fa fatica a reggere un clima di pesantezza, ma abbiamo il dovere di essere responsabili. Dovunque dovessero esserci assembramenti o eventi al chiuso, almeno in questi casi, indossiamo la mascherina anche se non è obbligatorio. Dobbiamo avere un poco di prudenza in situazioni che ci sembrano più pericolose”, ha concluso.