Covid, Ema: pieno ok ad antivirale remdesivir, primo autorizzato per Sars-CoV-2

3

(Adnkronos) – Il Comitato per i medicinali a uso umano Chmp dell’Agenzia europea del farmaco Ema ha raccomandato di concedere l’autorizzazione all’immissione in commercio completa per l’antivirale remdesivir (Veklury*) usato per trattare Covid-19. Si tratta, spiega l’ente regolatorio Ue, “del primo trattamento per Covid-19 per il quale il Chmp ha emesso questa raccomandazione”. E’ l’ultimo passaggio che restava da compiere per il farmaco: il via libera, così, da condizionato diventerà definitivo. 

Il comitato ha preso questa decisione nell’ultimo meeting, che si è tenuto dal 19 al 21 luglio, a seguito della presentazione da parte del produttore dei dati necessari per adempiere all’ultimo obbligo specifico in sospeso. Veklury è usato negli adulti e negli adolescenti con polmonite che richiedono ossigeno supplementare. Il medicinale può essere utilizzato anche negli adulti che non necessitano di ossigeno supplementare e che sono ad aumentato rischio di sviluppare Covid grave. Il farmaco ha ricevuto l’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata nel luglio 2020, e questa è stata rinnovata l’ultima volta nel marzo 2022.