Covid: ‘furbetti’ del vaccino, sindaco Corleone annuncia le sue dimissioni

7

Palermo, 7 mar. (Adnkronos) – Il di Corleone (Palermo) Nicolò Nicolosi ha annunciato per domani le sue dimissioni, dopo le polemiche sollevate per il vaccino fatto insieme con tutta la giunta. Il primo cittadino ha convocato per domani alle 10.30 la giunta e “presenterà le sue dimissioni”. Ieri il sindaco aveva confermato di avere “ricevuto la prima dose di vaccino l’8 gennaio e la dose di richiamo il 31 gennaio”. “Ha fatto il vaccino in modo consapevole, non tanto per tutelare la salute, quanto perché preoccupato, se infettato, di dovere trascurare per un tempo non breve l’attività amministrativa, in un momento in cui i molteplici impegni, derivanti anche dalla diffusione del virus, oltre che da tutte le altre attività che si stanno portando avanti, imponeva una presenza costante sul campo, cosa che ha consentito non solo di fronteggiare con prontezza l’emergenza, ma nel contempo di ottenere cospicui finanziamenti per risolvere annose questioni legate alle infrastrutture, al decoro urbano, agli impianti sportivi, alla illuminazione pubblica e tanto altro di cui si è dato conto al Consiglio comunale e alla città”, aveva detto ieri.