Covid: G.Sachs, da Usa a Uk mancano abitazioni, prezzi alle stelle

9

Roma, 2 set. -(Adnkronos) – Nel dopo – covid, fra nuove esigenze e problemi di forniture, in molti grandi mercati – dagli Usa al Regno UNito – si aggrava la carenza di abitazioni e i mercati si surriscaldano: una ‘fiammata’ dei prezzi (fino a +30% in un anno in Nuova Zelanda) che inizia a preoccupare le banche centrali. Lo sottolinea Goldman Sachs in un rapporto in cui evidenzia come i bassi tassi di interesse e il passaggio allo smart working stanno alimentando la domanda di alloggi, a fronte di una offerta molto ridotta. La banca segnala come i tassi di abitazioni vavanti erano già in calo anche prima del Covid e la carenza di materiali e manodopera innescata dalla pandemia sta pesando sul settore delle costruzioni, aggravando ulteriormente il fenomeno.