Covid, il dermatologo: “Per l’igiene delle mani, usare prodotti rispettosi della pelle”

11

Milano, 8 nov. (Adnkronos Salute) – Misure ‘non farmacologiche’ come l’igiene delle mani restano cruciali nella lotta a Covid-19. Ma per evitare effetti indesiderati come disidratazione, indebolimento delle naturali difese della pelle e aumentato rischio di infezioni “è fondamentale l’uso di prodotti che ricostituiscano il film idrolipidico della barriera cutanea nel più breve tempo possibile e sostengano il ripristino di un microbioma cutaneo normale”. Lo raccomanda Alessandro Martella, dermatologo e fondatore di Myskin.it, rilevando che l’impiego di “saponi con un alto pH e acqua calda” e di “igienizzanti a base alcolica si ripercuotono visibilmente sulla pelle distruggendo lo strato lipidico superficiale che protegge da tutte le aggressioni esterne”. E così “prurito, fissurazioni e ragadi, sintomi che tipicamente vengono riscontrati in pazienti atopici o con pelle irritata, sono stati riscontrati anche in chi non soffriva di queste manifestazioni”.