Covid Italia, allarme medici: “Ospedali ancora pieni”

8

(Adnkronos) – La diffusione del coronavirus in Italia rallenta, ma gli ospedali sono ancora pieni. E’ il quadro allarmante che i medici delineano, evidenziando la necessità di non allentare le misure anti-contagio. I dati in Italia “nelle ultime settimane mostrano progressivi segnali di rallentamento della crescita dei contagi da Sars-CoV-2, tuttavia le condizioni di sovraccarico di tutto il sistema ospedaliero, con indici di occupazione delle terapie intensive e delle aree mediche Covid ben oltre le soglie critiche individuate, nonché la marcata circolazione del virus, con circa 530mila contagi attivi, e la persistente elevata mortalità, impongono molta cautela nell’allentare le misure restrittive della movimentazione sociale”, sottolineano i principali sindacati della dirigenza medica, che rivolgono un appello a “non allentare prematuramente le restrizioni” contro Covid-19.