Covid, medici sportivi: “Atleti positivi al virus devono fare accertamenti”

11

Roma, 29 ott. (Adnkronos Salute) – La pandemia ha imposto stringenti limitazioni anche nel mondo dello sport. La necessità di tornare alla normalità, però, è molto forte. Gli atleti agonisti non professionisti, 4 milioni e 700mila secondo i dati del Coni aggiornati al 2017, se positivi a Covid-19 e poi guariti devono sottoporsi ad accertamenti diagnostici aggiuntivi, al fine di ottenere un’attestazione di ‘Ritorno all’attività’ (Return to play).