Covid: Oldani, ‘al D’O tavoli da 4 per nostra scelta, privilegiamo lo star bene degli ospiti’

8

Milano, 3 giu.(Adnkronos) – “Non mettiamo troppa carne al fuoco che poi si brucia tutto. Oramai è questione di poco e se quel poco che dobbiamo aspettare va a favore della sicurezza e della salute di tutti, aspettiamo”. Davide Oldani, chef stellato e titolare del D’O di Cornaredo, ristorante due stelle Michelin alle porte di Milano, aspetta di conoscere le nuove indicazioni del governo sul limite di 4 persone per tavolo nei ristoranti, in controtendenza rispetto a quanti contestano la decisione: “Noi -dice all’Adnkronos- riapriremo sabato prossimo con il nuovo D’O. Sarà uno spazio esclusivamente all’interno del ristorante, con tavoli da quattro, una formula che manterremo stabilmente”.