Covid Palermo, “la più grande vaccinazione di massa della storia”

36

Palermo, 27 dic. (Adnkronos) – Prende la fialetta con delicatezza, la solleva leggermente e la mostra ai giornalisti tenendola con due dita. Poi, emozionato, dice con voce rauca: “Oggi inizia la più grande vaccinazione di massa della storia dell’umanità”. Francesco Gervasi è il responsabile del laboratorio di Oncologia biomolecolare dell’Ospedale Civico di Palermo dove vengono conservati i vaccini in Sicilia. Sono da poco passate le 11.30 e sulle due poltroncine, con lo stemma della Regione siciliana, sistemate all’ingresso del reparto, siedono Massimo Geraci, il primario del Pronto soccorso dell’ospedale e l’infermiera Rosalba Setticasi. Sono loro i primi due operatori sanitari a essere vaccinati in Sicilia. In questi mesi, soprattutto da settembre in poi, hanno visto morire decine di pazienti per Covid. Anche giovani e senza patologie pregresse. Il dottor Gervasi entra accompagnato dal Presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, dall’assessore alla Salute, Ruggero Razza e dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Sono tutti emozionati. “Oggi è una grande giornata”, dicono.