Covid, Pozzuoli: contagi in aumento e il sindaco chiude cinque scuole

75
in foto Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli

Casi di Covid in aumento, chiusi cinque plessi scolastici con sospensione delle attività didattiche per l’intera settimana. Succede a Pozzuoli, dove il sindaco Vincenzo Figliolia ha disposto la temporanea chiusura della sede centrale e di tutti i plessi dell’Ottavo circolo didattico Oriani-Diaz (Oriani, Licola Mare, Borgo, Reginelle e Diaz). Lunedì scorso è stato reso noto che un’alunna del plesso Oriani di Licola è risultata positiva al Covid: sono quindi scattate le procedure previste dal protocollo per cui tutti gli alunni della classe frequentata dalla bambina e tre insegnanti sono stati messi in isolamento fiduciario dalla Asl Napoli 2 Nord in attesa dei tamponi. Oggi la notizia che sono emersi nuovi casi di coronavirus tra gli alunni delle elementari. Il provvedimento di chiusura degli istituti vale da lunedì 12 a mercoledì 14 ottobre, mentre la sospensione delle attività didattiche è protratta fino a sabato 17 ottobre. La decisione del sindaco è finalizzata ad avere “il tempo necessario per effettuare lo screening sui contatti individuati, evitando il rientro in classe prima che possano essere chiari i numeri reali di ulteriori contatti avuti dai positivi, consentendo così anche la sanificazione e la disinfezione degli ambienti interni, quelli esterni, le aree limitrofe ed i relativi scuolabus utilizzati”. Figliolia spiega che “ci vuole tempo e pazienza” e chiarisce che “con questo provvedimento intendo rassicurare e tutelare gli alunni, i familiari e tutto il personale scolastico. È un momento difficile e c’è bisogno della massima collaborazione da parte di tutti”, conclude il sindaco di Pozzuoli.