Covid, ricerca sull’asse Napoli-Pechino, giovedì 17 il webinar. Via al Sino-Italian Exchange Event

106

Si aprirà con il webinar “Campania e Pechino nella ricerca sul Covid 19” – in programma giovedì 17 dicembre e dedicato al tema della cooperazione internazionale e della ricerca di soluzioni innovative per il contrasto alla pandemia Covid- la XIV edizione del Sino-Italian Exchange Event, il programma regionale di internazionalizzazione dei sistemi ricerca-innovazione promosso dalla Regione Campania e dalla Beijing Association for Science and Technology, coordinato dalla Città della Scienza con il Beijing Science & Technology Consulting Center.
Il webinar si concentrerà sulle aree chiave della risposta scientifica e tecnologica all’emergenza sanitaria Covid-19, in cui la ricerca sta facendo grandi passi sulla conoscenza del Sars-Cov-2, nel campo del miglioramento della sanità pubblica, dei nuovi approcci terapeutici e delle tecnologie digitali per il monitoraggio e l’assistenza dei pazienti.
L’incontro vedrà i saluti istituzionali del Presidente della Fondazione IDIS-Città della Scienza
Riccardo Villari, dell’Assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup della Regione Campania Valeria Fascione, il chairman del Beijing Administration of Traditional Chinese Medicine Luo Zenggang e il Vice Presidente del BAST-Beijing Association for Scence and Technology Meng Fanxing.
Interverranno i Coordinatori dell’Unità di crisi Covid19 della Regione Campania ed esponenti italiani e cinesi di istituti di ricerca ed università, che si confronteranno su quattro tematiche principali :
– Metodologie ed esami diagnostici
– Analisi genomica del virus SARS-CoV-2
– Nuovi approcci terapeutici per il trattamento del Covid 19
– Utilizzo delle tecnologie digitali per la gestione dell’emergenza epidemiologica
Il Sino-Italian Exchange Event (Siee) rappresenta un’importante iniziativa di matchmaking sui sistemi innovativi ricerca-impresa tra la Regione Campania e Pechino. Si svolge ad anni alterni in Italia (a Napoli) e in Cina (a Pechino), mettendo in contatto imprese, università, centri di ricerca, cluster innovativi ed enti pubblici cinesi ed italiani. Ha l’obiettivo di promuovere scambi scientifici e tecnologici tra imprese e centri di ricerca e stimolare l’attrazione di investimenti tra la Regione Campania e la Cina.
Il Partner cinese della Regione Campania e Città della Scienza è la Beijing Association for Science and Technology (BAST), referente del governo per la promozione della scienza, della tecnologia e dell’innovazione nella capitale cinese. Il BAST include 217 società scientifiche dell’area di Pechino, 16 distretti municipali, 28 università e 1.017 imprese, istituzioni e parchi S&T.
Arrivato alla 14° edizione, l’iniziativa ha consentito di connettere oltre 5.000 operatori italiani e cinesi, con numerosi accordi sottoscritti; di consolidare canali promozionali, partnership; di una reciproca conoscenza delle dinamiche e dei settori di interesse strategico per la cooperazione sino-italiana.
Con l’emergenza sanitaria da Covid 19 ancora in corso, il consueto evento annuale realizzato nell’ambito della Settimana Italia-Cina dell’Innovazione ha visto la sua rimodulazione con webinar di networking tematici che saranno organizzati nei prossimi mesi in sinergia con il programma nazionale promosso dal Ministero dell’Università e della Ricerca con il Ministero della Scienza e della Tecnologia della Repubblica Popolare Cinese.
“Il Siee è un appuntamento fondamentale di Città della Scienza, uno dei fulcri delle attività di internazionalizzazione e cooperazione italo-cinese su cui la Fondazione lavora da oltre 10 anni. Con questo primo webinar apriamo un confronto a più voci con i protagonisti della cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Cina, su un tema essenziale per la nostra vita di oggi: il contrasto al Covid 19” ha dichiarato il Presidente di Città della Scienza Prof. Riccardo Villari.
“Con soddisfazione anche nel 2020 non si sono arrestati i rapporti di collaborazione tra Campania e Cina. Proprio l’emergenza causata dal Covid-19 ha confermato la centralità strategica della cooperazione scientifica e tecnologica, che sin dal 2007 la Campania ha saputo consolidare, qualificandosi come aggregatore nei rapporti verso la Cina.
Con il primo appuntamento digitale del Sino-Italian Exchange Event, promosso dalla Regione Campania attraverso Città della Scienza, faremo il punto sugli avanzamenti che la ricerca scientifica e la tecnologia stanno compiendo per il miglioramento degli approcci terapeutici e il sostegno alla sanità pubblica.” Ha così commentato Valeria Fascione, assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup della Regione Campania.