Covid, Sbarra (Cisl): Vaccini obbligatori per difendere ripresa economica

53
In foto Luigi Sbarra

“Il 2021 si chiude con una impennata dei contagi in tutte le aree geografiche che mette a rischio non solo la tenuta del nostro sistema sanitario ma la stessa ripartenza economica. L’andamento della curva pandemica, rispetto a un anno fa, è mitigata negli effetti da una campagna vaccinale che ora deve ulteriormente consolidarsi. Va sostenuta di più la diffusione delle somministrazioni nei luoghi di lavoro e va considerata , come la Cisl chiede da mesi , anche l’opportunità di introdurre l’obbligo alle immunizzazioni”. Lo sottolinea il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, in un intervento sul ‘Messaggero’. “Dire sì al vaccino è dire sì alla vita, proteggere la salute propria e del prossimo, tornare alla vita sociale, accelerare la ripresa. Il percorso fatto nell’anno che abbiamo alle spalle non può interrompersi”, aggiunge Sbarra.