Covid: Unione Civica Taormina, ‘serve ‘certificato sicurezza’ sulle vetrine di tutti i locali’

27

Palermo, 10 mag. (Adnkronos) – “Riteniamo sia utile in questo periodo di grave crisi economica, istituire un “certificato di sicurezza” da apporre nelle vetrine di tutti i locali commerciali, quelli di ristoro e appartenenti alle categorie alberghiere, fornendo così un’ulteriore garanzia ai turisti, da parte degli operatori del settore. Il certificato sarà fornito solo agli imprenditori che santificheranno costantemente i locali, garantiranno le misure di distanziamento e si sottoporranno a tamponi o si vaccineranno”In questo modo sarà garantito il massimo della responsabilità sulla sicurezza sanitaria, e già molti operatori del settore si sono detti disponibili ad aderire all’iniziativa pur di riaprire al più presto”. A scriverlo in una nota Antonio D’Aveni portavoce di ‘Unione Civica per Taormina’, gruppo di opposizione in consiglio comunale. “Chiediamo all’amministrazione di valutare questa nostra proposta, – prosegue D’Aveni – soprattutto in questo momento che la in Sicilia resta ancora purtroppo in zona arancione, aspetto che potrebbe causare un calo di prenotazioni e compromettere definitivamente la stagione turistica”.