Covid, Vir-Gsk: con anticorpo monoclonale -85% ricoveri o morte

19

Milano, 11 mar. (Adnkronos Salute) – L’anticorpo monoclonale sperimentale Vir-7831 ha dimostrato una riduzione dell’85% dell’ospedalizzazione o della morte in pazienti Covid-19 adulti ad alto rischio di ricovero, trattati precocemente con il candidato farmaco in monoterapia. Lo annunciano l’americana Vir Biotechnology e la britannica GlaxoSmithKline (Gsk), informando che un comitato indipendente di monitoraggio dei dati (Idmc) ha raccomandato che lo studio di fase 3 ‘Comet-Ice’ venga interrotto nell’arruolamento “a causa di evidenze di profonda efficacia”.