Cpl Concordia, Renzi: Sull’assoluzione di Ferrandino poco spazio sui media

24
in foto Matteo Renzi

“A proposito di verità, che piano piano si fa largo. Un nostro amministratore comunale è stato arrestato, tenuto per venti giorni in carcere e per tre mesi agli arresti domiciliari. Poi è stato assolto. Si chiama Giosi Ferrandino, era sindaco a Ischia. L’indagine su di lui è molto strana ed è passata sui media come ‘indagine CPL Concordia’”. Lo dice Matteo Renzi sulla enews, commentando l’assoluzione da parte del tribunale di Napoli dell’ex sindaco di Ischia Giosi Ferrandino. “I protagonisti dell’accusa- dice Renzi- sono gli stessi dell’indagine su Consip. I metodi, pare, simili. Si parlò molto di questa vicenda in passato. E oggi? Oggi sui quotidiani compare soltanto un trafiletto: tanto spazio per le accuse, pochissimo per le assoluzioni”. Renzi scommette che “nei prossimi mesi questa vicenda tornerà clamorosamente fuori. Perché è strana, molto strana. Ne vedremo delle belle, amici. Nel frattempo ribadisco la nostra posizione: il tempo è galantuomo, la verità prima o poi arriva. Ci vuole solo un po’ di pazienza. A noi non manca”, conclude.