Creatività e territorio, a Sorrento nasce Festivà. Obiettivo: far dialogare istituzioni, artisti e imprenditori

33

Un dialogo tra il territorio della penisola sorrentina, il suo patrimonio e l’arte contemporanea. E l’immagine, intesa come fotografia, video, proiezione o light design, come strumento di questa conversazione. E’ l’obiettivo di Festivà, abbreviazione di festival in napoletano, in programma a Sorrento dall’1 al 3 ottobre. Promotori dell’iniziativa, un gruppo di giovani professionisti romani e sorrentini, che si sono riuniti per mettere al servizio di un progetto comune le loro esperienze e conoscenze nei settori creativo, imprenditoriale e della comunicazione.
“Sono tre gli obiettivi di Festivà – spiegano gli organizzatori -: mostrare il lavoro di artisti emergenti ed invitarli a confrontarsi con la storia, la cultura e il territorio di Sorrento. Ancora, valorizzare il territorio e il patrimonio attraverso l’arte contemporanea, con creazioni artistiche ospitate in chiostri, torri, antiche mura, grotte, ninfei, giardini. Infine creare una sinergia durevole tra territorio, artisti e comunità locale”.
Festivà si propone infatti come una piattaforma, un laboratorio di idee, un network per innestare una collaborazione a lungo termine tra gli enti locali, le risorse commerciali ed economiche del luogo e la scena di artisti emergenti.
Informazioni sugli eventi sono disponibili sulla pagina Facebook

IL PROGRAMMA