Cri Napoli, Monorchio cita Tito Livio: Covid, mentre a Roma si discute Sagunto è espugnata

85

“È ora di fermarsi, serve un lockdown totale. Occorre salvare i malati, specie quelli più fragili. Cosa si aspetta? Basta, è una tragedia”. Così all’ANSA il dottor Paolo Monorchio, presidente della Croce Rossa di Napoli, il quale cita la frase di Tito Livio ‘Mentre a Roma si discute, Sagunto viene espugnata’ per rendere chiaro il quadro della situazione: “Troppe chiacchiere, troppo tempo perso. Bisogna fermarsi immediatamente per far sì che ci sia una riorganizzazione rapida del sistema sanitario, sia nella fase di emergenza sia nell’ospedalizzazione sia nella medicina territoriale. Non è più tollerabile far attendere un’ambulanza fino a 36 ore in fila all’esterno di un pronto soccorso o lasciare a casa malati con valori di saturazione che imporrebbero un immediato ricovero. Siamo in guerra ma è una guerra che stiamo perdendo e gli eroi non bastano”.