Criptovalute, forte sodalizio con i metodi di pagamento e le ultime frontiere dell’intrattenimento

119

La tecnologia continua a evolversi. Dal 2010 in poi la nostra società ha conosciuto un profondo sviluppo tecnologico, che ha portato alla diffusione, così come alla dipendenza, degli smartphone. La concezione di questi dispositivi non è solamente quella di chiamare, ma di restare connessi con il mondo grazie all’aiuto di internet. Avere una connessione è oramai diventato un diritto fondamentale, in quanto il web è un punto sociale centrale nella vita delle persone, sia privata sia lavorativa.

Nel corso degli anni abbiamo assistito alla nascita di nuovi social network, così come nuovi sistemi di intrattenimento e nuovi metodi di pagamento. In quest’ultimo contesto si inseriscono le criptovalute, ovvero una moneta digitale che permette di acquistare qualsiasi cosa si voglia.

Criptovalute, Mastercard e Visa le inseriscono nei propri circuiti
Al giorno d’oggi tutti parlano delle criptovalute e tutti decidono di investire (anche piccole somme) in questo settore, considerato da molti redditizio. In pochi, però, sanno che dietro alla creazione di queste monete digitale c’è un processo di mining dove vengono utilizzati i pc più potenti al mondo. Senza entrare nello specifico di cosa sono e come funzionano le criptovalute, basti sapere che nel giro di poco tempo hanno conquistato chiunque, entrando a far parte dei circuiti di pagamento delle aziende leader nel settore finanziario come Mastercard e Visa. Proprio queste due negli ultimi mesi si sono rese protagoniste di una scelta epocale, ovvero l’emanazione di una carta che permette di pagare in criptovalute.

Visa ha deciso per prima di lanciare una carta di credito prepagata per permettere tali operazioni. Parliamo di una carta legata a Crypto.com, dove è possibile convertire le monete digitali in valute ed effettuare pagamenti. La carta è conosciuta come MCO card, in quanto si basano su un tipo diverso di criptovaluta. I prelievi sono gratuiti ed è possibile pagare in contactless. Inoltre offrono benefici come pagamenti verso i servizi streaming e non solo, come Spotify, Netflix, Aribnb etc.

Mastercard, invece, in collaborazione con Nexo e DiPocket ha lanciato sul mercato Nexo Card. Si tratta della prima carta di credito che permette agli utenti di avere liquidità in base alle criptovalute possedute. Inoltre è la nuova carta offre l’opportunità di non vendere le proprie monete digitali, ma di usarle come garanzia. La carta è possibile trovarla sia in formato digitale sia fisico e si collega in tutta comodità ad Apple Pay e Google Pay.

Visa e Mastercard con la loro lungimiranza hanno permesso di semplificare i pagamenti con la nuova moneta digitale, introducendola nella vita di tutti i giorni. Le due società si sono adeguate ai tempi: lo stesso è avvenuto con i siti di gioco, sul web è presente una lista di casinò online con Mastercard, dove è possibile pagare utilizzando i servizi offerti dalla famosa società.

Le criptovalute entrano anche nei casinò online
In questi anni si è visto anche il boom dei casinò online. Le piattaforme di gioco hanno attirato l’attenzione degli appassionati, merito anche al vasto catalogo di giochi e i tantissimi bonus con la quale interagire. Anche questo settore è sensibile alle nuove tendenze, aggiornandosi sempre con le ultime novità. Non a caso stanno crescendo le piattaforme che decidono di adottare come metodo di pagamento le criptovalute, portando alla nascita dei Crypto-Casinò online.

Ci sono molti vantaggi nella scelta di tale metodo, come l’alto livello di anonimato. Le criptovalute non richiedono identificazione, garantendo la protezione dei propri dati.  Da non sottovalutare il fattore sicurezza: il Blockchain è come una sorta di database e protegge i beni digitale, evitando che possano essere cambiati. Ogni transizione ha un codice unico identificativo e per questo motivo è impossibile cambiare la transizione, ma facile rintracciarla.