Crolla la facciata della chiesa del Rosariello a Napoli. Un sacerdote: Avevamo allertato le autorità

23

Una parte della facciata della Chiesa di Santa Maria del Rosario alle Pigne (conosciuta come del Rosariello) è crollata per cause in corso di accertamento stamane in Piazza Cavour nel centro di Napoli. Crollato anche un solaio con parte dell’edificio adiacente alla chiesa. Secondo quanto si apprende dalla Polizia Municipale, che con i vigili del fuoco sta facendo accertamenti, non vi sarebbero feriti. Il crollo è avvenuto intorno alle 8. La zona è molto frequentata: accanto alla chiesa vi è la Salita Stella utilizzata da automobilisti e pedoni così come l’area di Piazza Cavour.
La Chiesa era regolarmente aperta al culto. “E’ un vero miracolo che non sia rimasto coinvolto nessuno – dice un residente – dal momento che alle spalle vi è un istituto scolastico anche per le elementari e la zona è molto frequentata”. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale c’e’ anche la Polizia di Stato oltre a unità della Protezione Civile.
Il crollo ha interessato un appartamento attiguo disabitato, che è parte del grande edificio che ospita l’Istituto comprensivo “Froebeliano”. Nella chiesa – ha detto all’Ansa un sacerdote dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, congregazione francese che dal 2018 ha in affidamento la chiesa – non c’erano fedeli e non si stavano celebrando funzioni religiose. La chiesa – secondo un primo sopralluogo – avrebbe subito all’interno danni minori, mentre la parte sinistra della facciata, occupata dall’appartamento di due piani, è crollata “Avevamo segnalato – ha detto il sacerdote – nei mesi scorsi alle autorità problemi alla statica dell’edificio”.