Crollo del ponte, morti quattro ragazzi di Torre del Greco: uno di loro era un noto videomaker

5417

Sono stati individuati nelle prime ore della giornata ed estratti dalle macerie del ponte di Genova i corpi di quattro ragazzi di Torre del Greco (Napoli) di cui non si avevano notizie da ieri e che erano diretti prima a Ventimiglia e poi in Spagna per vacanza. A darne notizia e’ il sindaco della citta’ vesuviana, Giovanni Palomba. Le vittime sono Giovanni Battiloro, 29 anni; Matteo Bertonati, 26; Gerardo Esposito, 26; Antonio Stanzione, 29 anni.
Proprio il sindaco di Torre del Greco (Napoli) Giovanni Palomba e’ rimasto in stretto contatto con l’unita’ di crisi allestita a Genova e ha coordinato in citta’ il lavoro di polizia municipale e protezione civile che, insieme alla Polizia di Stato, ha proceduto ad informare i familiari. “Finora – spiega Palomba – dalle notizie che mi sono giunte sono stati identificati tre dei quattro cadaveri, in quanto uno dei giovani risulta sprovvisto di documenti. Purtroppo pero’ non ci sono piu’ grossi dubbi”. Il Comune ha posto le bandiere degli uffici pubblici a mezz’asta in segno di lutto, recuperando le informazioni utili da fornire ai parenti delle quattro giovani vittime. Da quanto si e’ appreso i ragazzi avevano intrapreso il viaggio nella mattinata di ieri a bordo di una Golf e avrebbero prima raggiunto un parente di uno di loro a Ventimiglia e poi Barcellona (Spagna) per un periodo di vacanza. Le ultime informazioni ricevute dai parenti risalivano a ieri attorno alle 11.
Tra i quattro ragazzi di Torre del Greco (Napoli) morti nel crollo del ponte di Genova c’era anche un videomaker freelance, Giovanni Battiloro. “”Su quel maledetto ponte c’era anche un amico, un ragazzo meraviglioso, collega e professionista con il quale abbiamo condiviso sogni e lavoro. Un dolore immenso per la famiglia di Videoinformazioni – si legge in un post su Facebook di Videoinformazioni, una delle aziende per le quali Battiloro ha lavorato fino a qualche tempo fa – apprendere della scomparsa di Giovanni Battiloro. Ci stringiamo ai suoi cari, al papa’ Roberto per l’immane tragedia che lo ha colpito. Che gli angeli lo accolgano in cielo, nel regno dei giusti e delle anime pure”.