Ctp, Manfredi: Abbiamo ereditato una situazione disastrosa. Lavoriamo a una soluzione alternativa

42
in foto un bus Ctp

Si è tenuto questa mattina nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, il tavolo dedicato alla situazione di Ctp, società dei trasporti della Città metropolitana, i cui mezzi sono fermi nei depositi per mancata sanificazione e mancanza di gasolio. Presenti il sindaco di Napoli e della Città metropolitana Gaetano Manfredi, i dirigenti della Città metropolitana responsabili del settore Bilancio e Trasporti, i rappresentanti sindacali Amedeo D’Alessio (Filt Cgil Campania), Alfonso Langella (Fit Cisl Campania), Antonio Aiello (Uilt Campania), Edoardo Leongito (Uglt Campania), Francesco Falco (Faisa Cisal Campania), Domenico Monaco (Faisa Confail Campania) e Marco Sansone (Usb Lavoro privato). A Manfredi sono state consegnate le relazioni relative allacondizione finanziaria di Ctp. Il sindaco ha quindi illustrato ai rappresentanti sindacali il percorso da compiere: “Abbiamo ereditato una situazione disastrosa – ha detto Manfredi – non si possono lasciare i cittadini a piedi e si devono salvaguardare i lavoratori: della questione Ctp ho già preallertato la Prefettura. Stiamo lavorando per individuare possibili soluzioni alternative in collaborazione con la Regione”.