Cultura, creatività e inclusione sociale: dall’Europa incentivi per 49,5 milioni di euro

77
(foto da Pixabay)

C’è tempo fino al 7 ottobre per partecipare al bando Protecting and nurturing democracies del Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster Culture, creativity and inclusive society di Horizon Europe. L’avviso contiene 5 topic, per un budget complessivo ad essi destinati pari a 49.5 milioni di euro.

A ciascun topic è destinato un budget di 9.90 milioni di euro con un contributo per progetto tra 2 e 3 milioni di euro e un numero di progetti finanziabili pari a 3 per ciascun topic.

Il bando rientra nella Destination 1 – Innovative Research on Democracy and Governance per la quale si prevede che le attività forniscano conoscenze, dati, raccomandazioni scientificamente solide per rinvigorire la governance democratica e migliorare la fiducia nelle istituzioni democratiche. Questo contribuirà a salvaguardare i diritti fondamentali per rafforzare la cittadinanza attiva e inclusiva, e di conseguenza la responsabilità, la trasparenza, l’efficacia e l’affidabilità delle istituzioni e delle politiche basate sullo Stato di diritto. Le attività mireranno anche ad espandere la partecipazione politica, il dialogo sociale e l’inclusione sociale, l’impegno civico e l’uguaglianza di genere.

Il cluster 2 si concentra sulle sfide relative alla governance democratica, al patrimonio culturale e all’industria creativa, nonché alle trasformazioni sociali ed economiche. A tal fine, mobiliterà le competenze multidisciplinari delle scienze sociali e umane europee per comprendere le fondamentali trasformazioni contemporanee della società, dell’economia, della politica e della cultura per una transizione e una ripresa dell’UE verde, digitale e inclusiva.