Cultura digitale, il ministro Orlando inaugura la “Resto al Sud Academy” a Scampia

53

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando inaugura oggi all’Istituto Ferraris nel quartiere di Scampia – scuola di frontiera che si batte per consegnare un futuro migliore ai giovani di Napoli – la seconda edizione della “Resto al Sud Academy”, la scuola che punta a valorizzare i giovani nelle aree più svantaggiate del Paese con l’obiettivo di sviluppare le loro conoscenze digitali. Ad assistere all’inaugurazione anche il fondatore di Tiscali, Renato Soru, l’amministratore delegato del gruppo Conad, Francesco Pugliese e Mirko Pallera della Ninja Academy.

Il progetto di sostegno ai giovani delle periferie del mezzogiorno nato grazie al contributo del gruppo Conad, di Tiscali ed al sostegno della Ninja Academy – la scuola di formazione partner della Resto al Sud Academy diretta da Roberto Zarriello, giornalista e formatore di giornalismo e digitale – dopo sei mesi di ricerca nei territori alla caccia di talenti nelle periferie del mezzogiorno, ha selezionato 5 giovani talenti da formare: Orazio Giammona di Lampedusa, Eliana Riva di Caserta, Lia Giannini di Cosenza, Antonella Guerriero di Potenza e Ilario Falcone di Foggia i partecipanti selezionati. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando da tempo segue con interesse il progetto: “Coniugare i talenti, le nuove tecnologie e le nostre periferie ritengo sia molto importante per sconfiggere il rischio dell’isolamento e degrado sociale e culturale” spiega il ministro nell’annunciare la sua presenza a Scampia.