Cumana, rimosso l’ultimo ostacolo per il raddoppio della linea a Pozzuoli

124
Foto Dire
“La qualità dei servizi e la nostra mobilità inizia ad essere degna dei Paesi europei”, ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca, annunciando l’abbattimento dell’ultimo diaframma della nuova galleria di Monte Albino. L’intervento, eseguito stamattina a Pozzuoli (Napoli), consentirà di raddoppiare la linea Cumana dell’Eav, holding regionale del trasporto pubblico. “E’ uno dei 20 cantieri che abbiamo sbloccato e che erano fermi da dieci anni – ha aggiunto il presidente della Regione -. Abbiamo collocato su questo tratto sei treni nuovi e prevediamo di aggiungerne altri sei”. De Luca ha ricordato che “questo intervento ci consentirà di migliorare la mobilità di tutta l’area flegrea e poi di costruire la nuova stazione di Pozzuoli. Il cuore della città sarà libero dai binari e accoglierà un parco urbano, una pista ciclabile, più verde pubblico nel centro di Pozzuoli”. Il progetto per la linea vale complessivamente 85 milioni “un segno – ha detto il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio – di un trasporto pubblico che va avanti. Questo intervento era il più complicato da fare per ottenere il raddoppio della linea sul territorio di Pozzuoli. Finalmente, tra un anno, potremo avere la doppia linea anche sul territorio di Pozzuoli”.