Curia di Napoli, monsignor Battaglia nomina vicari generali tre vescovi ausiliari

70
in foto monsignor Domenico Battaglia, arcivescovo di Napoli

I tre nuovi vescovi ausiliari, nominati lo scorso 27 settembre, sono i nuovi vicari generali dell’arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia. Il decreto di nomina, firmato da Battaglia, è stato adottato per “provvedere adeguatamente al buon andamento della Curia arcivescovile, nonché favorire in spirito di piena fraternità e condivisione il cammino sinodale intrapreso dalla Chiesa di Napoli. A monsignor Michele Autuoro sono state affidate le questioni riguardanti il collegio dei decani, i decanati, le parrocchie, l’istituto diocesano per il sostentamento del clero, i Tribunali, il matrimonio. Monsignor Francesco Beneduce si occuperà di vicariati episcopali, vita consacrata, le Università e il mondo della cultura. Per monsignor Gaetano Castello le ‘deleghe’ a Pontificia facoltà teologica dell’Italia meridionale, Istituto superiore di Scienze religiose ‘Donnaregina’, ecumenismo e dialogo interreligioso, fondazioni e confraternite. Quanto non affidato esplicitamente ai vicari generali rimane nella diretta e principale cura dell’arcivescovo: in particolare la vita e la formazione dei sacerdoti, le aggregazioni laicali e la Caritas. I tre nuovi vescovi erano stati nominati dopo le dimissioni presentate per raggiunti limiti di età di monsignor Gennaro Acampa e Luciano Lemmo.