CyberXcelerator, call di Cdp Venture Capital: investimenti per oltre 5 milioni di euro

87

Cdp Venture Capital: Sgr annuncia la partenza della call di selezione per CyberXcelerator, un programma di accelerazione triennale dedicato alle startup che operano nel settore del cybertech e dell’artificial intelligence, sostenuto da investimenti complessivi per oltre 5 milioni di euro. Il lancio di CyberXcelerator rientra nella strategia della Rete Nazionale Acceleratori di Cdp che si sviluppa nei principali distretti tecnologici del territorio italiano per sostenere lo sviluppo delle competenze e delle imprenditorialita’ nel settore dell’innovazione. CyberXcelerator sara’ gestito da startup Wise Guys, fra i piu’ attivi Acceleratori in Europa in collaborazione con l’Universita’ della Calabria attraverso il suo incubatore TechNest, e vede la presenza di primari partner industriali fra cui Leonardo, in qualita’ di main partner, che mettera’ a disposizione le proprie competenze e tecnologie per le fasi di selezione, accelerazione e investimento delle startup selezionate nella fase early stage, individuando le tematiche tecnologiche di interesse per costruire una filiera nazionale in grado di supportare l’autonomia tecnologica del Paese e il corporate partner Italgas, leader nella distribuzione del gas, con oltre 73mila chilometri di rete gestita e circa 8 milioni di utenze servite. NTT DATA sara’ partner tecnologico dell’Acceleratore.
La dotazione complessiva di CyberXcelerator sara’ superiore a 5 milioni di euro di cui 2,5 milioni di euro stanziati dal Fondo Acceleratori di CDP Venture Capital Sgr insieme a startup Wise Guys, per la fase di accelerazione, oltre a 2 milioni di euro per i successivi follow-on, che si aggiungono ai 600mila euro messi a disposizione dai partners industriali del progetto. Le startup interessate avranno la possibilita’ di candidarsi a partire da oggi al sito www.cyberxcelerator.com, per prendere parte alla selezione del programma, che avra’ la durata di 22 settimane e sara’ localizzato negli uffici di NTT DATA a Cosenza, terzo polo di ricerca nel mondo in cybersecurity, dopo quello di Tokyo in Giappone e di Palo Alto in California, e nelle facilities messe a disposizione dall’Universita’ della Calabria insieme al suo incubatore Tecneto. CyberXcelerator selezionera’ 30 startup italiane e internazionali, che intendono aprire una sede in Italia, con la possibilita’ di accedere a risorse finanziarie e ad un programma di accelerazione con oltre 250 mentor del network startup Wise Guys provenienti da tutto il mondo.