Da Mosca a Bogotà, Bassotto a spasso per il mondo Fatturato 2013 a 71 milioni: in crescita del 17,7%

17

Harmont & Blaine chiude il 2013 con un fatturato pari a 71 milioni di euro, in crescita del 17,7% rispetto al 2012. L’utile è stato di 4,9 milioni (+157,8%), Harmont & Blaine chiude il 2013 con un fatturato pari a 71 milioni di euro, in crescita del 17,7% rispetto al 2012. L’utile è stato di 4,9 milioni (+157,8%), mentre l’Ebitda è salito da 10,5 milioni del 2012 ai 13,1 milioni del 2013 (+24,7%). La posizione finanziaria netta, pari a 23,1 milioni, si è ridotta dell’11,5% rispetto al 2012. In una nota, il gruppo dichiara che il prossimo triennio sarà dedicato all’internazionalizzazione, con l’apertura nel 2014 di 3 boutique a Mosca, il raddoppio degli showroom a Baku e Casablanca, nonché importanti investimenti in Centro-Sud America, con le previste aperture, tra l’altro, delle boutique nell’aeroporto di Città del Messico, Cancun, Bogotà e Aruba.