Da Napoli in Terra Santa
Pellegrinaggio di pace

13

Pellegrinaggio in Terra Santa, dal prossimo 24 aprile, per cinquanta persone: è stato promosso e organizzato dall’Opera Italiana Pellegrinaggi di Napoli.”Saranno visitati – spiega il direttore tecnico dell’Opera, Mario Russo Cirillo Pellegrinaggio in Terra Santa, dal prossimo 24 aprile, per cinquanta persone: è stato promosso e organizzato dall’Opera Italiana Pellegrinaggi di Napoli.”Saranno visitati – spiega il direttore tecnico dell’Opera, Mario Russo Cirillo – “i luoghi che furono scenario della nascita, vita, morte e resurrezione di Gesù di Nazaret, accogliendo le premurose sollecitazioni di Papa Francesco di non disertare i Luoghi Santi, ma di sostenere e testimoniare, con la presenza del popolo dei pellegrini, sentimenti di amore, di pace e di speranza verso i fratelli che vivono e soffrono in quella Terra sulla quale, da sempre, si sono posati gli occhi di Dio“. “Alla vigilia dell’apertura dell’Anno Santo della Misericordia, indetto dal Santo Padre, l’Opera Italiana Pellegrinaggi desidera fortemente testimoniare come, proprio in questo particolare momento, occorra contrapporre al timore e al rinchiudersi in se stessi, la presenza, il dialogo e la comunione tra i popoli che amano e adorano lo stesso unico Dio“, sottolinea Russo Cirillo. “Nell’intento di contribuire, piantando un piccolo seme, saranno realizzati alcuni incontri con le comunità locali”, tra cui l’incontro con il Padre Custode di Terra Santa e ancora con i responsabili del Caritas Baby Hospital di Betlemme, “proprio allo scopo di manifestare la generosità tradizionale dei napoletani, capaci di compiere atti di concreta solidarietà, vicinanza e sostegno verso i più piccoli, gli ammalati, i deboli e gli emarginati“.