Dagli occhi di un Foodblogger: l’Antiquario, il miglior Premium Bar di Napoli

502

di Raffaele De Santis

Locale: L’Antiquario
Tipologia: Cocktail bar
Indirizzo: Via Vannella Gaetani, 2, 80121 Napoli NA
Prezzo: €€€

Alle spalle di Piazza Vittoria, in una delle numerose vie che compongono la nostra splendida città, sorge un peculiare portoncino di legno, rigorosamente chiuso, affiancato da una vetrina decorata con uno specchio e diverse bottiglie. I cultori del bere conoscono da tempo ciò che si nasconde dietro l’inusuale porta: il primo cocktail bar in stile speakeasy di Napoli, l’Antiquario.

in foto lo splendido bancone, luogo dove sorgono i leggendari drink del locale (ph. Raffaele De Santis)

Noto per la sua eleganza e l’arredamento che richiama i tempi del proibizionismo, l’Antiquario offre un viaggio indimenticabile ai clienti, che per essere accolti in questo mondo dovranno bussare al citofono ed attendere l’apertura. Entrare per la prima volta significa prepararsi a rivoluzionare il proprio modo di bere, abbandonando gli alcolici di basso-medio livello in favore di bottiglie di maggiore qualità e sapore.

in foto: il Penicillin. Molto probabilmente uno dei migliori cocktail di Napoli, il Penicilin è il drink indicato per tutti gli amanti del whiskey (ph. Raffaele De Santis)

Ogni drink presente nel menù ha una sua storia: è impossibile nominare l’Antiquario senza citare il Penicillin, un toccasana per chi è solito bere whiskey. Dedicato ad Alexander Fleming, lo scienziato scopritore della penicillina, si distingue da altri drink grazie allo sciroppo di zenzero (con miele e whiskey torbato), che dona un retrogusto affumicato alla classica sinfonia dolce e speziata del Whiskey Sour.

(ph. Raffaele De Santis)

Prima dei drink viene servita dell’acqua, per meglio preparare la bocca al sapore dell’alcol.

I bartender, tra i quali spicca il napoletano Alex Frezza (finalista, nel 2014, del Sapphire World’s Most Imaginative Bartender), hanno saputo creare (ed aggiornare ogni anno) un’offerta di drink capace di coprire i gusti di ogni palato, utilizzando i superalcolici più apprezzati e miscele dalle più semplici e delicate alle più impegnative. Nondimeno eccellono nella miscelazione dei cocktail più classici.

Il prezzo, rispetto alla media dei normali cocktail bar, è leggermente più alto; tuttavia il rapporto qualità/prezzo è ottimo: le creazioni di questo mondo rimarranno per sempre impresse nel cuore (e, soprattutto, nella bocca) degli amanti dell’alcol, che torneranno all’Antiquario per sentirsi nuovamente a casa! 

Dagli occhi di un Foodblogger” nasce dalla collaborazione tra un foodblogger emergente, Fabrizio Liberati (https://www.instagram.com/fslfoods/), ed il pubblicista Raffaele De Santis (https://www.instagram.com/raffaeledesantiis/) con l’obiettivo di raccontare le idee e le attività dei locali che popolano la nostra Napoli! 

Se l’articolo vi ha incuriosito potete  seguire l’Antiquario su Instagram (https://www.instagram.com/lantiquario_napoli/) e Facebook (https://www.facebook.com/AntiquarioNapoli).