Dagli Occhi di un Foodblogger: Tribus Restaurant, un locale nel segno del tre

105

di Raffaele De Santis

Locale: Tribus Restaurant
Tipologia: Ristorante, Pesce
Indirizzo: Via Miliscola, 155, 80078 Pozzuoli, Napoli
Prezzo: €€€

Sorge nel 2020, dallo sforzo congiunto di tre proprietari e tre chef, un locale sotto il segno del “tre”: a due passi dal mare di Pozzuoli nasce Tribus. Non splendida, purtroppo, l’alba della avventura per i tre soci, costretti ad affrontare fin da subito la pandemia dovuta al covid-19. Il locale riesce a farsi notare con grande sforzo nei primi mesi di libertà, sfruttando il suo grande punto di forza: il menù.

in foto panzerotti con scarole

Ciascuno dei tre chef è specializzato in una preparazione tra antipasto, primi piatti e secondi. Giuseppe Postiglione, Enzo Marra e Simone Frattini vi accompagneranno con competenza e cordialità, sfruttando le loro conoscenze ed un pescato fresco di qualità. L’accoglienza del locale colpisce fin dai primi sguardi, con il “selfie corner” posto alla destra dell’ingresso, un angolo delizioso dove poter rendere indelebile la propria avventura con uno scatto per i social.

Il menù apre con gli antipasti. È possibile selezionare tra pesce, carne oppure, in caso di allergie, anche venire consigliati con cura dal locale. Il nostro foodblogger, impossibilitato a mangiare crostacei, è rimasto comunque soddisfatto dei panzerotti con scarole pensati per lui.

in foto Mafalda, crema di patate all’olio extra-vergine di oliva, gambero rosso di Mazara e fonduta di provola

Segue un’interessante varietà di primi, in cui il pesce si erge nuovamente protagonista, insaporendo tutte le portate. È il caso dei tagliolini cacio e pepe, con gin e scampi. Il gin lega bene la tradizionale accoppiata, fornendo maggiore forza al piatto. Consigliatissima anche la mafalda, abbondante e ben strutturata. 

in foto Arachidi e Caramello Salato

A chiudere una fetta di arachidi e caramello salato, che dona un tocco americano alla serata, davvero buona e dal contrasto deciso.

Il rapporto qualità prezzo, considerando la tipologia di locale e la qualità del preparato (e del pescato!), è buonissimo. Con circa 40 euro è possibile godere un pasto composto da antipasto, primo, dolce e vino.

Dagli Occhi di un Foodblogger” nasce dalla collaborazione tra un foodblogger emergente, Fabrizio Liberati, ed il pubblicista Raffaele De Santis. con l’obiettivo di raccontare le idee e le attività dei locali che esaltano la nostra Napoli!

Se l’articolo vi ha incuriosito, potete seguire Tribus Restaurant sui profili social Facebook ed Instagram. Inoltre, il locale è dotato di un sito web per sfogliare il menù oppure per prenotare un tavolo.