Dal Consorzio della Mozzarella di Bufala 100 mila euro ai paesi colpiti del terremoto nelle Marche

18
La Tenda mensa dove i militari servono i pasti alla popolazione di Norcia colpita dal terremoto

Una somma di 100mila euro è stata donata dagli oltre cento soci del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto del 2016. In particolare il contributo straordinario di beneficenza è andato alla Fondazione Francesca Rava NPH Italia onlus di Milano, ed è destinato alla realizzazione della cucina e dello spazio mensa della nuova Scuola dell’infanzia a Pieve Torina (nelle Marche, in provincia di Macerata) distrutta dal sisma del 30 ottobre 2016. Il cantiere è ormai completato e l’istituto, con la mensa donata dal Consorzio, sarà inaugurato l’11 dicembre, a poco più di due anni dal secondo anniversario del terremoto, nell’ambito di un evento commemorativo organizzato da Alessandro Gentilucci, sindaco di Pieve Torina, e Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione Rava, con il patrocinio della Camera dei deputati. A Pieve Torina saranno presenti il presidente del Consorzio, Domenico Raimondo, e il direttore Pier Maria Saccani, accanto ai rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali. Accoglieranno sostenitori e volontari Maria Chiara Roti, vicepresidente della Fondazione Rava, ed Elisabetta Strada, Coordinatrice del progetto Ricostruzione Scuole della onlus. “Siamo felici di aver contribuito a riportare un po’ di normalità e serenità a persone profondamente segnate dal sisma” commenta il presidente Raimondo. “Abbiamo scelto di devolvere al mondo dell’infanzia la cifra raccolta – prosegue – grazie alla sensibilità dei nostri soci, non solo come segnale di attenzione a chi è più indifeso, ma anche come seme di speranza per un futuro migliore”. Protagonisti della giornata saranno i piccoli alunni della scuola, a cui saranno dedicati i due laboratori organizzati dal Consorzio di Tutela, ovvero “A scuola con la bufala Dop”, una dimostrazione di filatura e mozzatura live, e “Con le mani in pasta”, un percorso con i bambini alla scoperta della pizza, sotto la guida di Ciro Salvo della pizzeria “50 Kalo'” di Napoli, che porterà la sua arte al servizio della solidarietà: “Lavorare con i bambini mi piace molto – dichiara il pizzaiolo – Mi ricorda quando da bambino ho iniziato accanto a mio padre a impastare acqua e farina. Farlo oggi con i bambini della scuola materna di Pieve Torina mi emoziona e riempie di orgoglio ed è il mio piccolo contributo per non dimenticare il disastroso terremoto del 2016, il dramma delle Marche e dei suoi abitanti”. Partner tecnico del Consorzio è Alfa Forni, l’azienda, guidata da Sara Lauro, che produce forni a legna e a gas domestici e professionali, caratterizzati da 40 anni, dalla costante innovazione, la selezione dei materiali esclusivamente italiani, la cura dei dettagli e il design unico. All’inaugurazione parteciperà il responsabile Italia, Gianfranco Tavolario.